venerdì 15 novembre 2013

La trash-recensione della QUARTA puntata di X-Factor 7!



Alla fine siamo arrivati alla quarta puntata di X-Factor, soprannominata #HellFactor in quanto divisa in due manche che vedranno la dipartita di due concorrenti. Quindi la puntata deve essere forzatamente tensiva, si deve ricorrere alla parola inferno almeno due volte ogni dieci minuti, ricapitolare la dinamica della serata visto che non ci abbiamo capito una mazzola. Siamo anche arrivati a metà programma (ma non era iniziato due minuti fa?) e tutto ciò si fa sentire: Cattelan si veste in maniera esponenzialmente sempre più orrenda.
Da dove sia uscita la giacca verde velluto ce lo chiediamo tutti, il perché gliel'abbiano fatta indossare rimane un mistero (anche perché San Patrizio è a febbraio).

La beltà del vestito
C'è un aumento esponenziale anche degli stupefacenti assunti da Morgan, che più di ogni altra volta punta sui suoi discorsi inconcludenti. Si sarebbe vestito da John Lennon, dico si sarebbe perché in realtà quello che è venuto fuori è un Gabriele Paolini. Lo aspettiamo a disturbare i telegiornali di ogniddove.

Morgan alias John Lennon alias Gabriele Paolini

Infine l'altro aumento esponenziale registrato nella serata è il trucco della Ventura, lo strato si fa sempre più spesso, tanto che ormai per arrivare al suolo serve lo scalpello. Ho temuto per un inquinamento globale degli oceani in caso di commozione. 
Come al solito la puntata parte dopo una ventina di minuti buoni in cui: si presentano i giudici con effetti da convulsione, si fa vedere una clip di tre minuti totalmente inutile, si fanno cantare tutti insieme i ragazzi che creano un gustoso effetto pollaio.
Superata questa ardua fase iniziale, comincia finalmente la gara.

Prima manche:

Roberta (UNDER DONNE) - [True Colors - Cindy Lauper] L'esibizione parte con una ripresa delle magliette dei fan "Mika male questa Pompa", in onore al suo sfortunato cognome. Nonostante ciò e nonostante il suo abbigliamento (una cosa mista tra una ballerina con una giacchetta di pelle) penso sia una delle migliori esibizione viste fino ad ora in X-Factor. Non male neppure la scenografia che sputava arcobaleni in ogniddove.

Ape Escape (GRUPPI) - [Mentre tutto scorre - Negramaro] Ridendo e scherzando questo gruppo, che continua ad incutermi terrore ogni puntata che passa, si trova a metà strada sempre in gara. Anche se il frontman continua a non lavarsi i capelli (ormai dall'epoca dell'invenzione dello shampoo) ed a portare le ciabatte. Simona Ventura ormai in palla, ed assuefatta dal trucco spalmato in viso, ci offre il neologismo della serata: eipeschepizzati. Continuo a chiedermi cosa li faccia ancora andare avanti.

Valentina (UNDER DONNE) - [When i was your man - Bruno Mars] Se la scorsa settimana aveva convinto (in parte), nell'esibizione di ieri sera ha lasciato perplessi. Non aiutata dalla canzone, francamente orrida, è incerta soprattutto quando deve pure scendere le scale. Scese con la raffinatezza di un cinghiale in calore. Morgan, sempre ahimè nei panni di Lennon, lancia la frecciata sulla sua intonazione. E di qui parte una discussione infinita; sulla esibizione di Valentina? No, su John Lennon.

Fabio (OVER) - [La casa in riva al mare - Lucio Dalla] Un altro di cui mi chiedo cosa ci stia a fare ancora è Fabio. Oddio, io in realtà avrei eliminato in blocco gli Over già dalla prima puntata, ma questo è un altro discorso. Risulta, come al solito, saccente. Niente da dire sulla esibizione, ma ad X-Factor non cerchiamo delle potenziali pop-star? Io Otto Von Bismark non ce lo vedo proprio a riempire gli stadi. 
Per Simona dopo l'esibizione il pubblico ha risposto con una grande risposta. Aaaaah ok.

Andrea (UNDER UOMINI) - [Grease - Frankie Valli] La presentazione di Morgan è delirante; parte dicendo Buongiorno! Perché dopo mezzanotte si dice buongiorno! (erano le dieci) e continua con un Stai zitto testa di cavallo! urlato ad un tizio del pubblico. Quest'ultimo aveva, a sua volta, urlato Basta! (giustamente) dopo dieci minuti di delirio Morganiano. Il rabbino di X-Factor canta Grease in salsa house, completamente dissonante per tutta la canzone. Inglese che manco io lo parlo peggio. Francamente orrendo.

Terminata la prima manche tocca all'ospitone della serata: Luca Carboni. Che nessuno si fila. La botta di autostima, per lui, arriva quando entra Tiziano Ferro (con cui ha un featuring) ed il pubblico si strappa i capelli e le corde vocali per chiamarlo. Se a Luca Carboni arriva una botta di autosima, a me arriva una botta sui testicoli dopo aver sentito questo nuovo singolo. Di cui facevamo anche a meno.

Vanno al ballottaggio Fabio e Roberta. Mentre penso che finalmente ci possiamo togliere quella palla di Fabio, i giudici si dilungano (vedi Morgan) sulla decisione. Scontati Mika ed Elio che scelgono i rispettivi cantanti, arrivano Morgan e Simona che decidono di eliminare Roberta. A meno che non fossero sotto l'effetto di qualche stupefacente (cosa di cui potrei esserne certo) la scelta di eliminare Roberta è fatta unicamente per sfoltire la squadra di Mika. Anche perché la Pompa era stata la migliore della manche.

Seconda manche:

Gaia (UNDER DONNE) - [Monna Lisa - Ivan Graziani] Vestita con una tuta in latex alla catwoman, Gaia non convince come alle scorse esibizioni. E non mi convince manco la sua scenetta di ladra al Louvre per rubare il quadro con movimenti suadenti. Anche perché è sexy come Brunetta sotto la doccia.
Morgan si lamenta, mentre le sue red bull bevute aumentano vertiginosamente (questo non dorme per una settimana), sulla scenografia. Da colossal per Gaia e da video di Orietta Berti per Andrea. Non ha tutti i torti, anche se ricordiamo che lo scorso anno Ics aveva coreografie alla Madonna, mentre per gli altri non avanzava manzo mezzo ballerino.

Street Clerks (GRUPPI) - [Some nights - Fun] Sul palco ci sono almeno una ventina di persone, si fa fatica a capire dove sia il gruppo di Simona. Quando lo vedo mi rimangio il pensiero, viste le giacche con rose, stile arazzo che indossano. L'esibizione di Some nights in salsa country è carina, almeno molto più energica di tanti altri cantanti insipidi presenti nell'edizione. 

Aba (OVER) - [Crazy in love - Beyoncè] Te piacerebbe diventare Beyoncè, te piacerebbe assai. La cantante più convinta di X-Factor si esibisce a chiappe all'aria con Crazy in love, con una coreografia abbastanza impegnativa. Quando ha finito di salire i gradini non gnafa più ed è affannata come Paris Hilton dopo una divisione a due cifre. Rischia di cadere dal palchetto, forse in quel caso sarebbe diventata più simpatica ad ognuno di noi.

Michele (UNDER UOMINI) - [Reality - Richard Sanderson] Vestito alla 007 canta la colonna sonora del tempo delle mele, prima nello stile classico e poi punk. Con un goccino in più di voce avrei potuto capire cosa diceva, ma non male come esibizione (infatti è il favorito di X-Factor). 

Violetta (UNDER DONNE) - [Reckoning Song - Asaf Avidan] Grazie a Violetta ed al suo ukulele (prima della fine del programma amerei salire sul palco e schiantarlo in tanti piccoli pezzettini <3) mi ritorna alla mente quanto sia orrenda sta canzone. Un tizio che per tre minuti si lamenta, in preda alla gastrite, ripetendo One day baby we'll be old... è considerato arte. Se stasera mangio il polpettone mi registro mentre canto Garibaldi fu ferito, fu ferito ad una gamba.. e voglio vedere se divento il nuovo sopravvalutato della canzone mondiale. Canzone, comunque, perfetta per la nuova Lagna del Rey italiana.

Dopo un ospite inutile che mi ha fatto desiderare Orietta Berti sul palco alla prossima puntata, scopriamo chi sono i prossimi ad andare al ballottaggio: Gaia e gli Street Clerks. I giudici vanno in TILT in quanto da una parte Simona e Morgan elimano Gaia, dall'altro Mika ed Elio gli Street Clerks. Poichè questa settimana il pubblico vota alla rovescia ad essere eliminati sono gli Street Clerks, superiori a Gaia nell'ultima puntata.

Ci vediamo giovedì con la trash-cronaca diretta!







6 commenti:

  1. ma noooo! è andata via la Pompa!!!

    RispondiElimina
  2. Io avrei tolto Fabio che mi sembra un bamboccione e non trasmette granchè, può essere bravo quanto vuole... e Aba. Forse per lei era una novità sculettare, ma devono dare una novità anche al pubblico, a me una che pensa di piacere solo perché sculetta va di traverso a priori, almeno poteva inciampare bene così mi facevo na risata XD
    E tanto hanno detto e tanno hanno fatto che la prima di Mika se n'è andata (e mi è dispiaciuto, anche se nella scorsa esibizione non è che mi fosse andata a genio).
    Per il resto... LOL la cosa di S. Patrizio l'ho pensata anche io, gli mancava il pizzetto e il pentolone con le monete XD
    Mamma mia i capelli del cantante degli Ape Escape...quando Cattellan gli ha messo la mano sulla spalla ho sudato freddo per lui =S
    Un attimo che rotolo a terra per "il rabbino" ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo pure io per Fabio ed Aba! :D
      Ahahaha oddio povero Cattelan! :P

      Elimina
  3. Quando ho visto Cattelan così agghindato ho pensato subito "finirà su Trashipirina" :D Horror.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHahah visto? Mi conosci bene allora :)

      Elimina