mercoledì 7 agosto 2013

Per il ciclo, il sangue dalle orecchie: "Muovi la patata"

Mai come quest'anno fioriscono giorno dopo giorno dei tormentoni trash. Si predilige, come tema, la patata (ahimè) in tutte le salse. Insomma un tema veramente chic da poter utilizzare anche come comodo spunto di discussione sotto l'ombrellone.
In questo caso il sedicente cantante è Betobahia, colui che ha ideato anche "Chapa la galeina, chapa la galeina co co dè". E questo mi doveva far pensare che il brano di quest'anno non potesse essere meglio.
The Walking dead
Ma veniamo a noi, il video comincia con il tizio che scava nella sabbia, avvolto da una discreta fauna: tre vecchietti (presi dal campo estivo dove stavano giocando a briscola) tre squinzie appena elette miss (miss sexy, miss patata vigliacca e miss bum bum) e degli sfortunati passanti.
La scoperta di una patata, che rallegra e porta gioia ai protagonisti del video, dà il via all'inizio della canzone (purtroppo).
Il video si compone di: un gruppo di vecchietti portati al mare dall'ospizio che si muovono a tempo di zombie, che per un momento pensavo di vedere The walking dead, primo piano alla patata delle tre miss, il tizio ubriaco che canta l'inno alla patata.
Vedere - e sentire - per credere.

[vota il tormentone dell'estate 2013 di Trashi! Il sondaggio è alla tua sinistra! ]

13 commenti:

  1. tanti tormentoni trash, ma ancora nessuno che spopola davvero.
    per fortuna :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi davvero sono delle cose orrende! L'unico che ho sentito di più è "Mi mi mi" :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. NUooo non ci morire così sulla patata!

      Elimina
  3. Dio mio. Mi sanguinano gli occhi e le orecchie .-.

    Oh, ma mai una volta che facessero un tormentone sul pisello! Voglio vedere se poi fa lo stesso successo di sta cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero! Hai avuto una bella idea, ora lo scrivo io U___U

      Elimina
  4. Risposte
    1. Reeeeeeeeesta con noi, non te ne andaaaaaaaar!

      Elimina
  5. "miss patata vigliacca" ahahhahahahahahha muoio,ma che titoli sonooo?!?!

    RispondiElimina
  6. È la sottigliezza della metafora che mi fa venire voglia di buttarmi a mare... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È così sottile che ho dovuto ascoltarla almeno tre o quattro volte per capirla :P :P

      Elimina