sabato 30 giugno 2012

Sara Tommasi e Caronte: gli effetti del caldo proseguono

Ieri vi avevo parlato dei primi effetti deliranti del caldo, Barbara d'Urso scriverà il suo terzo libro.
Oggi si notano ancora colpi di caldo molto accentuati, questa volta da Sara Tommasi
Ora, di lei ne avevo parlato già in passato per la sua "storia" con Alfonso Luigi Marra, quello dello stratttegggismo sentimentale.
Ecco che compare un porno di sua fabbricazione (della Tommasi, non di Marra) di quelli che, oramai, ogni celebrità non può fare a meno di avere nel proprio curriculum [Belen docet].
E fin qui nulla di strano, cioè vi siete scandalizzati perchè Sara lo ha fatto? Io no, visto che le sue pudenda sono mostrate giornalmente peggio delle poppe della Clerici alla Prova del Cuoco.
Caronte avrebbe colpito duro con Sara, che dice: "Alcuni giorni prima di entrare in questo ambiente ho avuto un contatto con entità aliene che mi hanno impiantato un microchip nel cervello con lo scopo di diffondere l’amore nel mondo, due di loro sono stati sempre presenti di nascosto sul set". 
Mi viene dunque un dubbio, che E.T. abbia fatto il porno con la Marra's angel? Rabbrividisco. 


Ok, Tommasi. Pat, pat. È caldo per tutti. 



P.s. penso sia l'unica foto della Tommasi vestita che sono riuscito a trovare.

venerdì 29 giugno 2012

Caronte, il caldo; i primi effetti si fanno sentire

La notizia shock è arrivata; non ci bastava Caronte col suo caldo a farci pezzare le ascelle ed a far diventare le auto dei piccoli forni ambulanti. No, preparatevi ad eventuali cali di pressione o svenimenti improvvisi: Barbara d'Urso sta scrivendo il suo terzo libro. Ebbene sì, dopo Più forti di prima e Tanto poi esce il sole la nostra signora del trash televisivo si è messa all'opera per un nuovo best-seller. Lo annuncia tramite Twitter (a proposito, per rimanere sempre al corrente sulle "utilissime" chicche di trash-twitter, guardate a lato del post!) in cui dice: Dovrei iniziare a scrivere il mio nuovo libro… Mah… Vediamo Devo finire il libro. A domani!

Riprendetevi, vi prego. 

Ci chiediamo, non poteva fare le formine al mare, i castelli e mangiarsi due ghiaccioli. O andare al Billionaire come tutti gli altri vip? In attesa di questo nuovo incredibile libro, che non mancherà nella mia casa (le scorte per il camino devo iniziarle prima possibile) deliziamoci con i suoi vecchi successi. 
Sto scherzando naturalmente, Caronte mi da alla testa! 



giovedì 28 giugno 2012

Germania - Italia: sfida tra cani

Germania o Italia?
Rex o Lapo?


chi vincerà?

Spice: yesterday and today! Chi le ha viste?

Con la notizia del loro nuovo musical, le Spice Girls sono tornate a far vedere le loro chiapp.. ehm facce.
Ve le ricordate come erano nel lontano 1998 e come si sono evolute oggi (un po' alla pokemon).
Il vostro Doctor Ci. ha deciso di analizzarle una per una. Chi le ha viste dopo lo scioglimento?


  • Geri Halliwell


Colei che lasciò il gruppo nel  1998, decretando la dipartita delle Spice. Un po' come l'iceberg per il Titanic. Inizia poi una carriera da solista. Ricordiamo Mi Chico Latino, Look at me e It's raining men. Da quel momento il vuoto, se non un inizio di carriera da scrittrice. Oddio. Cioè avete il coraggio di leggerli?

  • Emma Bunton 

Dopo lo scioglimento del gruppo non si sono più trovate tracce. 
Eccetto per le sue orrende treccine, ritrovate in un fossile accanto all'impronta di una zeppa. 

  • Melanie C 

La Spice con la tuta ha continuato la sua carriera da solista, arrivando a ben 5 album. I quali stavano benissimo in camera mia sulla scrivania. Non sapete quanto è instabile, ci vuole qualcosa sotto i gambi.

  • Melanie B


Ha tentato una carriera da solista, prima nel 2000 riscuotendo un successo pari a zero, successivamente nel 2005. Riuscendo a far peggio. Da lì ha iniziato a mangiare cannoli alla crema (come dimostrano le foto) e detiene ancora il Guinness Wordl Record per essere riuscita a mangiarne venti in un solo boccone.

  • Victoria

Carriera da solista? Ma state scherzando! 
Nel 1999 si sposa quel gran pezzo di vitello di David Beckham. Da lì non farà più nulla, se non entrare nel mondo della moda (se vabbè) creando una propria linea.
Ha sicuramente vinto su tutte le altre. Go Victoria! 


mercoledì 27 giugno 2012

Indovina indovinello...

... di chi sarà questo nuovo tatuaggio?
















... ma di Ke$ha! 


(che finezza 'sta ragazza, tra l'altro notare pure il dente d'oro)

Lana dei Maroon. Un gomitolo di maroni.

Sono usciti, freschi freschi (parola che in questi giorni è una utopia) due video, uno dalla Lana del Rey e l'altro dai Maroon 5.
Analizziamo e diagnostichiamo la patologia di ognuno.

Inizio dalla nostra stoffa preferita, Lana, che solo il nome mi fa venire caldo oggi.
Il video sembra girato tutto con Istagram, ambientato negli anni sessanta, con la francesina che interpreta prima Marylin Monroe e successivamente Jaqueline (moglie di Kennedy).
C'è una piccola particolarità, oltre al fatto che sia ancora più rifatta rispetto al passato (ah già, non è una particolarità) e sta nel fatto che il presidente americano Kennedy sia nero.
Al video e costumi molto curati, si accosta la solita melensa canzone della Del Rey, prendete Born to die e moltiplicatelo per 12.

Ecco a voi National Anthem, canta Lagna del Rey (fa tanto Sanremo, non trovate?):


Per proseguire abbiamo il nuovo video dei Maroon 5, che ormai ci sfornano un singolo al giorno. 
Il tutto si svolge in una allegra famigliola, moglie perfetta, bimbo perfetto, pesci rossi (?- sono quasi i protagonisti del video) perfetti. Il padre - Adam Levine - fa il boxeur. Chiaramente uno sport dove non ti si vede il fisicaccio (chessò il tiro al piattello) no eh? Canzone nello stile dei Maroon, video scialbo ed inutile, se non per vedere quel gran pezzo di carne di Adam mezzo nudo. 

Ecco a voi One more night, cantano i Cinque Maroni:

martedì 26 giugno 2012

Tremate, tremate le Spice sono tornate!

Emma, Melanie C, Meliane B, Victoria e Geri vi dicono qualcosa? 
Se la vostra infanzia/adoloscenza è stata cantare a squarciagola Wannabe [come ricorda anche Ale nella sua rubrica comune con Zucchero Sintattico] ecco che le cinque squinzie ritornano!
Ok, mettete giù trombette e bandiere, tornano solo per presentare il loro musical Viva Forever.


Alcune piccole considerazioni: 
No, ma scusate Mel B (la prima a sinistra) è irriconoscbile! Cosa ha fatto alla sua faccia? 
Victoria sempre più tirata, se punta con un ago esplode. Per la prima volta vedo Mel C senza tuta, ma con una tenda della doccia addosso, mentre Emma (alta come le altre grazie ad una zeppa di 80 centimetri) dopo i vari lifting, si ritrova una faccia incartapecorita. Geri, l'unica che si salva, non si capisce come mai abbia optato per mettersi il corredo della nonna come vestito. 

Non avevo ancora parlato di Paris Hilton...

.. e questo mi sembra una grave dimenticanza. Ok, punitemi pure se volete, sono pronto! Fatemi ascoltare tutto l'album di Gigi d'Alessio senza che possa mettermi due ananas nelle orecchie. In alternativa fatemi vedere tutti i video di Stefania Orlando mentre indossa parrucche di colori improbabili e stritola il suo povero cane.
Ok, fatte le mie doverose scuse, torniamo a Paris; se non la conoscete è considerata "l'ereditiera". 
In poche parole è ricca sfondata perchè suo nonno ha creato la linea di hotel Hilton (a sua volta da ricchi sfondati).
E lei? Bè è passata da fare la modella, partecipare ad un reality basato sulla ricerca di un suo "bestfriend", ubriacarsi un po' dappertutto e costruire una villa per i suoi chihauaua in cui è presente pure l'aria condizionata. Ah già, dimenticavo che ha in attivo ben sei singoli, tra cui Stars are blind dove si struscia continuamente a fregni. 
Questa estate ritorna (oddio) con Last Night, una canzone truzzo mode-on, orrenda. Nel video "cerca" di starnazz... ehm cantare live, con scarso successo ed ilarità generale. 

lunedì 25 giugno 2012

La pillola del lunedì prima: Pelame [2011]

Iniziamo una nuova settimana, l'ultima di giugno, con la giusta carica. 
La pillola di oggi è dedicata al nostro amato fornitore di trash dal ciuffo ossigenato. Sto parlando di Cristiano Malgioglio. La canzone in questione è Pelame, già dal titolo si possono capire tante cose. Che sia un "velato" doppio senso? O una innocente canzone di un fruttivendolo?
La cosa più inquietante è la presenza di un video che accompagna la canzone, che vi descrivo brevemente. 
Il tutto è ambientato in una squallida stazione ferroviaria. Inspiegabilmente arriva un treno. In orario. Ok, apparte questo accadimento rarissimo, una porta dei vagoni si apre e dentro troviamo una tv con un Malgioglio di rosso vestito, intento a cantare. Televisione che inizia a materializzarsi in ogniddove.
Non può mancare, nel video, l'intervento di un Pitbull dei poveri e di due comari al suo fianco. Vestiti in maniera orripilante; toglietemi l'uso di ogni arto se dovessi vestirmi così. 
Perchè poi compaia Maglioglio in versione "Pingu", cioè in plastilina ancora me lo chiedo. Anche perchè non potrei sopravvivere ad un duetto di Malgi con il pinguino; mi viene pure il dubbio su chi sia più bravo a cantare. Penso Pingu (se togliamo qualche difetto di pronuncia). 
Tra una comparsata del Pitbull dei poveri, sempre più grezzo, televisioni che compaiono nel mezzo al deserto e tra cesti di insalata, sbucciamenti di frutti ignoti, si conlcude il video. Per nostra fortuna.


domenica 24 giugno 2012

Inghilterra - Italia: sfida tra nobiltà

Inghilterra o Italia?
Elisabetta o Patrizia?

Chi vincerà?

Madonna vs Lady Gaga: la parola a Rolling Stones

Ormai il duello è infinito tra le due squinzie del pop. Tra plagi, risposte, Mare Venier, ci si mette anche il noto giornale Rolling Stones che si è messo a stilare la classifica dei "50 album femminili di tutti i tempi". Andando a sbirciare cosa si trova? Una Madonna al 18° posto con Like a prayer e **rullo di tamburi** Born this way della Germanotta all'11° posto. Ciò significa che l'ultimo album di Gaga sarebbe migliore di tutti quelli della Ciccone. Di sicuro meglio dell'album MDNA lo è. Oddio basta la compilation dello Zecchino d'Oro o la raccolta di canzoni dell'orchestra Casadei. 
I madonnari sono già con le mani nei capelli, per strapparseli con forza, i Gaga's fan approvano la classifica. Ma cosa ne penseranno le due PopDive? 


Lady Gaga e Madonna nei loro scatti migliori 
Per la vostra curiosità le prime dieci posizioni:

10. Bikini Kill: The Singles
9. The Supremes: Anthology
8. Blondie: Parallel Lines
7. Missy Elliott: Under Construction
6. Adele: 21
5. Patti Smith: Horses
4. Fleetwood Mac: Rumours
3. Dusty Springfield: Dusty in Memphis
2. Joni Mitchell: Blue
1. Aretha Franklin: I Never Loved A Man The Way I Loved You

L'aspirina della domenica #6: Endless Summer

Eccoci al nostro appuntamento della domenica, quello in cui ci dobbiamo riprendere dalle fatiche del weekend e ci dobbiamo ricomporre attentamente, un po' come fa il chirurgo plastico di Madonna a fine serata.
Oggi vi propongo Oceana (non capisco perchè la continui a chiamare Oceania e non so manco da dove sia spuntata questa) con Endless Summer, uno dei possibili candidati per diventare il prossimo tormentone estivo. Tra le altre cose, utilizzato come inno agli europei di calcio 2012 e stasera avremo il match contro l'Inghilterra, Doctor Ci. porterà fortuna? Basta, ho detto troppe cose e mi fa male la testa!


sabato 23 giugno 2012

I cappelli di Ascot. Ma che ti sei messo in testa?

Ritorniamo nella amata terra british, in particolare ad Ascot. Più precisamente al Royal Ascot, una gara ippica che si tiene ogni anno e che prevede la presenza di Eli & family al gran completo.
Bè, a nessuno interessa alla fine di questi cavalli e di chi possa vincere, infatti la gara ha una particolarità in testa alle signore di alta borghesia che partecipano. 
Eccole che sfilano tutte soddisfatte dei loro (orribili) cappelli; voi non lo portereste uno per andare a fare la spesa o per andare dal medico di famiglia? Ok, forse vi potrebbero prendere per pazzi, o bruciare direttamente il cappello disperdendo per sempre le ceneri.
Ma osserviamo meglio questi "esemplari" di cappello:

Diamond Jubilee: so contenta de portà sto cappelletto.

Il wwf ci avvisa che il fagiano si è estinto. Ultimi esemplari avvistati
su una testa inglese. Da notare abbinamento leopardato.
Olimpiadi a Londra, se non si fosse capito. Ho sempre sognato
di avere la fiaccola olimpica in testa.

Sobrietà, per festeggiare il Jubilee
Una nuova idea di colazione, da fare concorrenza
alla Mulino Bianco. Scicche anche il pellicciotto abbinato.

Un cappellino facile da portare e poco ingombrante,
con tema Europei2012







Doctor Ci. vi spiega i modi di dire

Che fortuna che hai!
o meglio...


Che culo!

Un grazie di cuore a Nicki ed al suo culone, sempre nei nostri cuori!

venerdì 22 giugno 2012

Venerdì 13 // Jenny from the block


Siamo già al quinto appuntamento con Venerdì 13, la rubrica condivisa tra Zucchero Sintattico e Trashipirina che ogni Venerdì ci svela i segreti dei video delle star. A proposito di star, oggi parliamo di una cantante barra attrice barra ballerina. Quante cose, eh? Non vi sta già deliziosamente sul culo? E dire che lei di culi se ne intende, visto che ne ha uno che pare una baleniera.

Jennifer Lopez nasce nel luglio del 1969 da una famiglia di origini portoricane che ha il buon gusto di fornirle un nome estremamente musicale, come se già i genitori sapessero che avrebbe dovuto scalare le classifiche mondiali. Scalarle con un nome come il suo è più semplice. Io non posso fare altrettanto, per esempio, visto che di Alessandro Bianchi ce ne sono a centinaia, e uno frequentava pure la mia palestra.

Bene, ora che ho fatto il piantino posso continuare.

Jennifer Lopez nasce a Castle Hill, un quartiere del Bronx di New York con un tasso di criminalità piuttosto elevato. Nel senso che la nostra JLo sarebbe potuta diventare benissimo una prostituta eroinomane che passa i sabati a svaligiare gli appartamenti di Manhattan per avere i soldi per la droga, e invece ce la troviamo su MTV a cantarci la lambada. Com'è ingiusto il mondo, eh?

Nel 2002 ha la voglia di comunicare al mondo che no, il successo non l'ha mica cambiata, che certo che lei è la stessa ragazza di prima, acqua e sapone, che lei si ricorda da dove viene, eh, perché lei è ancora la Jenny, "Jenny del quartiere", la Jenny from the block.

Ora, la cosa curiosa è che lo fa con un video in cui sembra tutto fuorché la Jenny del quartiere. Quello che noi vediamo, in effetti, è una Jennifer Lopez che balla indossando una pelliccia ricavata sicuramente dopo aver scuoiato un orso polare. Non solo, ma la vediamo in compagnia del suo fidanzato di allora, Ben Affleck - anche lui ragazzo del quartiere infatti è uno strapagato attore hollywoodiano - prima su uno yatch e poi su una decappottabile.

Sì, JLo, ti adoriamo, lo sai. Ma il block, la prossima volta, tiratelo in testa. Di cemento.




Don't be fooled by the rocks that I got
I'm still, I'm still Jenny from the block
Used to have a little, now I have a lot
No matter where I go
I know where I came from

giovedì 21 giugno 2012

Britney: so contenta de partecipà a 'sto icse factor







X factor deve avere effetti deleteri sulla Britney.
Fronte alta tre metri, stempiata, capelli che sembrano una parrucca infeltrita, cerone sulla faccia in quantità dozzinali, poppe cadenti, sorriso di plastica. Un po' una barbie dopo una notte di festini a base di vodka e coca.



Ma la Spears è contenta di fare X-factor, un po' come Sandra Marchigiano. Come? Non la conoscete? Allora dovete immediatamente vedere il video. Da domani non potrete resistere ed anche voi sarete contenti pe' sta a fa qualsiasi cosa.





Degenerazioni moderne dei tormentoni estivi

È arrivata l'estate, per chi non se lo fosse accorto, visto il leggero caldo di questi giorni. Roba da far colare tutto il cerone che ha in viso Sophia Loren.
Visto che la stagione più frenetica dell'anno è iniziata, parte la corsa per decidere quale sarà il tormentone musicale. Quello che inizialmente "oh, ma che carino" e poi "uh, c'è ancora alla radio, lo canticchio!" e poi "ancora alla radio!?!" fino a "ebbasta con 'sta canzone del *****!".
Verso metà agosto si arriva a sentirla in ogni luogo, dal supermercato, al negozio sadomaso di fiducia.
Ciò che possiamo notare è come questi tormentoni siano drasticamente evoluti, in peggio, durante gli anni. Pensate alla candida canzoncina della Rossi Tre parole, sole cuore ed amore (p.s. chi l'ha vista chiami al 199.99.99 è da quella canzone che non si fa più sentire. Oddio non è una grave perdita in effetti). E che dire di Aserejè del 2002, cantata dalle Las Ketchup? Io sapevo anche il balletto, tiè!
Cosa è successo negli ultimi due anni? 
Danza Kuduro non era troppo lo scorso anno, allora cosa arriva nel 2012? La Balada, di questo Lima che si richiama continuamente all'interno della canzone, ma cosa ce ne frega come ti chiami!. Orribile.
Come mai queste canzoni da sagra del "cavolo di Bruxelles"? Perchè questi ritmi brasilianneggianti che ci inducono a ballare con stupide coreografie? Preferivo, a questo punto, la Canzone del capitano di Dj Francesco. Oddio, ora sono andato un po' troppo oltre. 

Rivogliamo le tre parole!


[un altro tormentone, del 2010, Waka Waka ci ha scartravetrato i ghiaccioli]

mercoledì 20 giugno 2012

I rimedi di Madonna contro il caldo




Bonjour finesse!

I menù di Doctor Ci.: Rihanna alla puttanesca

Prendete una Rihanna, di quelle che trovate al supermercato; more, rosse, ricce o lisce, non importa. Importante che sia una Rihanna originale, di quelle porche e ubriacone per intendersi.
Condite con un goccio di vodka, due cucchiai di rum, una spolverata di gin.
Agitate bene (**attenzione a non agitare troppo, si potrebbero avere effetti inconsulti**) e lasciate fermentare il tutto, a temperatura ambiente per una ventina di minuti.
Aggiungete vestiti a caso, meglio se con colori accostati a casaccio.

Et voilà!


Cotto e mangiato! (Mi sento tanto la Parodi oggi, benvenuti nella mia cucina!)

Se anche Stefania Orlando ha un blog...

La notizia mi ha sconvolto personalmente, ma sconvolgerà anche voi. E no, non sto parlando di Moira Orfei in costume da bagno, ma di Stefania Orlando (di cui avevo già cantato le gesta del suo frappè). 
La nostra amata ha, infatti, creato un blog con nostra grande sorpresa, riesce anche a scrivere! (Stefi te vogliamo bene!)
Vi posto il video di presentazione del blog, con alcune domande: perchè ha una parrucca rosa in testa? Perchè sta stritolando quel povero cane? Perchè sta dicendo cose incomprensibili? Ma soprattutto perchè parla?
Perchè?


lunedì 18 giugno 2012

Katy Perry in Wide Awake

Esce il nuovo video di Kationa, si tratta del singolo Wide awake, uno dei più scialbi mai usciti dalla bocca della Perry.
Nuovo look da darkettona con capelli violacei, questa volta Katy non spara nulla dalle poppe (come dimenticarsi la panna ed i fuochi d'artificio, quelle poppe nascondono tesori che neanche ci immaginiamo!). 
Tra cammini in bui labirinti, uomini dalle lunghe corna e camicie bianche, Katy da piccolina ed un principe azzurro si infarcisce il video. In conclusione anche la Perry avrà la sua farfalla, Belen sarà fiera di lei.
E della canzone cosa rimane alla fine? Niente.


La pillola del lunedì prima: Ho fatto l'amore con me [1983]

Inizia una nuova settimana ed il Doctor Ci. per darvi l'energia giusta (mi sento tanto Mulino Bianco oggi) vi prescrive questa pillola.
Oggi abbiamo una signora già musa di un certo Salvador Dalì e di David Bowie. Non avete ancora capito? Ma parlo di Amanda Lear e del suo hit Ho fatto l'amore con me, scritta da Cristiano Malgioglio (e te pareva!?).
Nel video, vestita da sirena, la Lear viene catapultata su sfondi psichedelici, tra labbra giganti e pesci sguazzanti in uno stagno (doppi sensi? Ma no, che dite!?).

Amanda ci informa che, mentre durante la settimana fa da se', nei giorni festivi cerca un altro. Quindi, in caso,    preparatevi (a scappare). 


domenica 17 giugno 2012

Sante Pillole di Madonna

Madonna è in Italia; questo è un avvertimento. Toyboy di ogni regione nascondetevi, chirurghi plastici tenete i ferri lontani. Tre tappe, a Milano, Roma e Firenze per la santa diva rugosa.
Ma cosa ci rimane di questi concerti? E che interessi a noi, intendo, oltre al suo album (che non se po' sentì!).

#1 chiappe all'aria: dopo averci mostrato le poppe, o quello che ne rimane, si tira giù gli shorts per mostrare le chiappe rinsecchite, con orgoglio. 

#2 ritardo: a Milano fa attendere per un'ora prima di iniziare il concerto. Pare avesse da rifarsi la guancia sinistra. Col bitume. 

#3 sbadati: a Firenze l'entourage della diva, dopo aver passato una serata in un locale si dimenticano di saldare il conto. Mille euro. Spiccioli insomma. Ci penserà la Ciccone.

#4 ti sorridono i Monti: pare che per il nuovo video Turn up the radio abbia scelto una star di eccezione. Monti. 

#5 Questioni di regine: a Roma la Ciccone sembra convinta: la regina sono io. Devo obiettare, di regina ce n'è solo e soltanto una. Eli. 

# 6 Uffizi: Non si fa mancare nulla Madonna, neanche la visita al museo fiorentino. Giusto per capire come la Venere si sia mantenuta così bene. Pare abbia richiesto anche lei un trattamento; rinchiudersi in una teca.


Visto che abbiamo parlato dei vari concerti ecco l'intro di quello ufficiale. Atmosfera mistica (ah, lei inizia a cantare giusto al minuto 4:50).



L'aspirina della domenica #5: Pnau

Svegliati ora? Il solo vedere una cosa commestibile vi porta al vomito istantaneo? Cavoli vostri!
Un rimedio ci sarebbe, quello consigliato da Trashipirina, l'aspirina della domenica, che oggi prevede un duo australiano: i Pnau. Ok, non sto parlando di un centro commerciale o di una nuova tassa, tranquilli.
Questo è Solid ground, perciò "basta un poco di zucchero che la pillola va giù!" Mary Poppins docet. 


sabato 16 giugno 2012

Qualcuno caghi J. Lo

Occhei, non mi prendete alla lettera cercando di prendere lassativi.
Vi racconto la storia di una piccola ragazza, dal grandissimo culo che venne dimenticata da tutti.
Insomma, non c'è solo quella vecchia rugosa che fa vedere le poppe ai concerti (oddio, più che altro direi due prugnette raggrinzite). E non c'è solo Gaga che si prende pali in testa mentre viene accolta con forconi da praticamente ogni stato asiatico.
Esiste anche lei, col suo tour che è partito proprio pochi giorni fa: J. Lo, che arriverà anche in Italia (a Bologna).
Ed allora pensiamo ogni tanto a lei, la povera Jennifer, dimenticata da tutti. Io vado ad accendere un cerino.


Ecco il video, dal concerto, di On the floor, la canzone che ci ha scassat.. ehm allietato lo scorso anno:


venerdì 15 giugno 2012

Venerdì 13 // Look at me


Eccoci al quarto appuntamento con la rubrica che tengo contemporaneamente su Zucchero Sintattico e Trashipirina (un blog che vi consiglio di leggere se vi piace un commento arguto sul mondo del gossip e del trash). 

Ve le ricordate le Spice Girls? Ma certo che le ricordate. So che avete segretamente pianto quando si sono sciolte. So che siete corsi a chiudervi in bagno, guardare il vostro riflesso nello specchio e sussurragli, con in volto la determinazione di chi non si arrende: "Non è finita. Andremo avanti senza di loro". No? Non l'avete fatto anche voi?

Ehm, andiamo avanti. 

La prima a lasciare il gruppo è stata Geri Halliwell, ed è del suo abbandono che vorrei parlare oggi. Corre voce, una voce mai smentita, che negli ultimi mesi del 1997 la Halliwell si contendesse la leadership del gruppo contro Melanie B. Prima di proseguire nel racconto vorrei che spendeste qualche minuto a immaginarvele tutte e cinque mentre si mordicchiano e si strappano i capelli ed extension.

Succede che nel 1998 Geri non prende parte alle ultime due tappe dello Spiceworld Tour. Le sue candide compagne giustificano la sua assenza dicendo che ha preso la gastroenterite. Cioè diarrea, vomito e crampi addominali. Che troie, eh? Il 31 Maggio dello stesso anno Geri Halliwell annuncia ufficialmente il suo abbandono e dichiara alla stampa:

Purtroppo devo confermare che ho lasciato le Spice Girls perché c'erano troppe differenze tra di noi. Sono sicura che il gruppo continuerà ad avere successo e auguro loro tutto il meglio

mentre in realtà sta pensando:

Quelle quattro puttane me la pagheranno cara. Senza di me non sono una seBIIIP. Spero di trovare quella zocBIIIP diVictoria a battere insieme ai viados e alle Melanie, che poi è un nome di meBIIIP e noi nel gruppo ne avevamo due, mica una sola. E dell'altra figliola lobotomizzata non me ne importa un emerito caBIIIP, ricoveratela

Comunque sia, l'abbandono di Geri è una pagina importante di quel periodo del mondo spettacolo. Le azioni della casa discografica EMI crollano, la notizia fa il giro del mondo. Le Spice superstiti sono costrette a riorganizzarsi in altri modi, cercano eventuali sostitute di Ginger ottenendo solo picche.

Nel frattempo, anche Geri si sta preparando. Un anno dopo, nel maggio 1999 esce il suo primo singolo da solista, Look at me. Nel video si vede un carro funebre che trasporta la bara di Ginger, come a sottolineare la separazione definitiva dalle Spice Girls. Ginger è morta, Geri è appena tornata.




Look at me
you can take it all because this face is free
maybe next time use your eyes and look at me
I'm a drama queen if that's your thing baby
I can even do reality

giovedì 14 giugno 2012

Tre russe cantarono tutte e tre trotterellando

Oggi vi voglio presentare le Serebro. Se.. che? Bè, sto parlando di un trio russo spuntato come un fungo non molto tempo fa. Mama lover è il loro singolo proposto per l'estate, canzone carina, ritornello facile ed orecchiabile. Insomma ci sono tutti gli ingredienti perché un tormentone scassapalette. Di quello che lo senti anche quando vai dal macellaio a comprare la fesa di tacchino.
C'è anche un video! Qui le tre squinzie russe fanno di tutto per far vedere ogni cosa, diciamo che l'apertura gambale (ok, non esiste questo termine) supera il livello critico. Quello che, una volta superato, ti permette di vedere direttamente tutto l'apparato digerente. Il video scorre felicemente in macchina tra lecca-lecca "vagamente" fallici, acqua tirata sui vestiti alla "miss maglietta bagnata" e prime visioni sugli indumenti intimi delle russe.
Supereranno l'estate indenni o spariranno come una Valeria Rossi di turno (quella delle Tre parole per intendersi; se non lo sapevate sono sole, cuore ed amore). 


mercoledì 13 giugno 2012

Briatore appende lo spumante al chiodo

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno. 
Il locale più amato dai vip tutti, dove lo sfarzo e l'eccesso monetario erano di casa, il Billionaire chiuderà a fine stagione estiva.
Scioccati ed increduli, come faranno tutti i vip, o mezzivip, insomma una branca di persone inutili, a farsi fotografare durante le serate tra poppe, bottiglioni di spumante (da millemila euro) e vestiti firmati? 
Dove mangeranno il loro caviale di prima scelta in santa pace od il loro risottino al tartufo? Come farà Simona Ventura a mostrare il suo nuovo lifting annuale o Sara Tommasi a farsi vedere lo spacco di coscia fino al colon?
Intanto arrivano le prime, tristi, dichiarazioni. A partire da Moira Orfei, cliente abituale, che dice: "Che brutta notizia, chiude il Billionaire! E la mente viaggia a quando mi ubriacavo a gratis illudendo vecchi russi che gliel'avrei data!". Parole forti, parole drammatiche di una vip che non riuscirà più a vivere le sue serate estive in un locale per soli ricchi. 
Stasera saremo un po' più soli, stasera il nostro caviale e champagne saranno più amari.



martedì 12 giugno 2012

Justin e Nicky: aiutatece!

Scopro solo ora che il nostro Justino Bieber (Biberon) e Nicky "culo" Minaj hanno fatto uscire questo singolo: Beauty and a beat. Canzone simil-truzza [minuto 1.15 si parte col momento truzzo; occhiali da sole e mani al vento, se ce l'avete anche una collanona d'oro] con la Minaj che si introduce alla meglio proprio all'inizio del pezzo, un po' alla moda di Pitbull. E di Bieber cosa dire? Nulla. 
Il vostro Doctor vi vuole bene; vi posto un video con testo, così potrete cantarla, proprio come se foste insieme a Bieber! Che fortuna!

Madonna vs. Lady Gaga: la risposta!

Continua la lotta a distanza delle due dive del pop, altro che guerra dei cent'anni o guerre puniche; qui in gioco c'è la corona del pop mondiale eh!
L'attacco, questa volta, arriva dalla commossa Germanotta. No, non si è messa a piangere perché le si è rotta un'unghia o perché ha finito la carne da griglia per farsi un vestito. Si è proprio frantumata in terra e per sua sfortuna, non portava neanche uno di quei cappelli parabolici che potevano attutire la caduta.
Ma torniamo a noi, Gaga risponde alla Ciccone ed alle sue frecciatine velenose (che potete consultare comodamente da qui). 
Germanotta: "Certe volte certe persone si sentono meglio a buttare giù gli altri o li deridono o deridono il loro lavoro. Ma questo non mi fa stare bene alla fine. [...] Io non sono questo genere di persona e non lo sarò mai. Non voglio fare una guerra,  rispondere. [...] Voglio che tu sappia che va bene, non devi odiare o colpire a vicenda. Io non voglio essere la vostra regina, voglio essere la vostra amica
Tiè! Prenditi questa Madonna!
Ed ora, quale sarà la prossima mossa? A quando le tirate di capelli? 



lunedì 11 giugno 2012

La presa della Bastiglia, ovvero come la Pausini venne assalita.

Proprio così. Mentre stava per concludersi il concerto di Laurona, una fan indemoniata corre verso di lei.  Momenti di panico, la Pausini rimane impietrita e con uno slancio eroico... si mette la mano davanti alla bocca (alla Oh my God!). Tutto si risolve alla "volemosebbene!" con la fan che viene cacciat.. ehm portata gentilmente dietro le quinte.  
Prima di farvi vedere il video, permettetemi di aprire una parentesi: ma come è conciata? Con quel blu sbriluccicoso assume le sembianze di una abat-jour, di epoca vittoriana, o di una nave da crociera. 
Ok, ora eccovi il video, per evitare di sentire la Pausini cantare, non vorrei rovinarvi la serata, andate direttamente al minuto 3:20!


La pillola del lunedì prima: Alba Parietti [1996]

Inizia una nuova settimana, lo so è dura riprendersi. Una ideuzza sarebbe quella di correggere il latte con un po' di vodka, ma non vorrei avervi sulla coscienza. 
Ecco perchè vi propongo qualcosa di peggiore, nettamente peggiore. Una canzone di Alba Parietti
Sì, esattamente la labbrona bionica di Alba, la sempre presente nei vari salotti e salottini televisivi. Sempre pronta a parlare, o meglio, far prendere aria alla bocca (od alle labbra colossali in alternativa).
Scavando in fondo, ma proprio in fondo, si scopre che anche lei ha inciso una canzone dal titolo Albarap. "Tocca il tuo sogno così" un testo veramente profondo, quale sia il sogno non è dato sapere e manco lo voglio immaginare. 

"Ti trovo molto meglio dell'144, potresti far le fusa, diventi come un gatto" 

Ecco, direi che questa frase ci possa far cominciare la settimana con un pizzico di autostima in più. Sì, sì! 





domenica 10 giugno 2012

Madonna che orrore! Capezzolo all'aria.

È successo l'inevitabile, quello che non ci saremo mai aspettati. 
Preparatevi se avete stomaco debole, rum e pera a portata di mano per riprendervi. In caso di pericolo, prendete il pc, scaraventatelo dalla finestra, poi cospargetelo di benzina e bruciatelo. Inveendo brutalmente sui resti. 
Il fattaccio è accaduto la scorsa settimana ad Istanbul, nel suo MDNA tour. La sempre-eterna-ma-botulinica Madonna, durante l'esibizione si tirà giù il reggiseno e... capezzolo all'aria [minuto 2:50].
Stupore generale per il fatto che abbia ancora un capezzolo, visto quanto sia liscia, ma allo stesso tempo tirata come una giarrettiera.
Dopo lo shock iniziale ed aver rimesso ogni qualsiasi cibo ingerito negli scorsi sette mesi, sono riuscito a scrivere questo post, con le ultime forze rimaste.

Ecco il video incriminato:


L'aspirina della domenica #4: Mika

Non vi siete ancora ripresi dal weekend? Ecco, come di consueto, l'aspirina del Doctor Ci. che vi renderà energetici al punto giusto. Sì. giusto per farvi alzare dal letto.
Questa settimana abbiamo Make you happy di Mika, con il suo video sfornato proprio pochi giorni fa!
Aspirinatevi!


sabato 9 giugno 2012

Viola Valentino torna "Stronza"

Ok, fan tutti della Viola nazionale, non è stata offesa, potete stare tranquilli!
Stronza, infatti, è il titolo del nuovo singolo della Valentino (che ricorderete tutti per Comprami), ma anche un termine felice che ci fa tanto piacere usare. E che da oggi possiamo anche cantarlo, pensate voi il vantaggio. Offesa sì, ma con stile!




Rainbow




venerdì 8 giugno 2012

Lindsay Lohan Taylor

Lindsay Lohan interpreterà, in un film nuovo di zecca, Elizabeth Taylor.
Eh? Sì proprio così. Il perchè sia stata scelta non è dato sapere, ma da quello che possiamo vedere, dalle prime foto, ci fa intuire il taglio del colossal (se vabbè)
Un porno? Probabilmente, visto il tripudio di poppe esibite dalla Lohan.
Riuscirà ad arrivare indenne alla fine delle riprese? Verrà adeguatamente pagata in alcol endovena? 



.

Venerdì 13 // Rehab


Buongiorno a tutti, questo è già il terzo appuntamento di Venerdì 13 che tengo qui e su Zucchero Sintattico. A differenza dalle scorse volte, tuttavia, oggi sarò relativamente breve: la storia che sta dietro la canzone di cui vorrei parlare è già così popolare che non c'è bisogno di tante manfrine.

Credo che tutti conosciate quello che chiamerei il piccolo problema di Amy Winehouse. No, non il fatto che è morta. Mi riferisco chiaramente all'alcool e alla droga. Rehab è una di quelle canzoni che parlano davvero dell'artista che le interpreta: c'è lei che dice no, no, no al centro di riabilitazione (rehab-ilitation center) per disintossicarsi dall'alcool. Perché si è rifiutata ce lo spiega direttamente Amy Winehouse sul Sun:

« Ho chiesto a mio padre se pensava che ne avessi bisogno. Ha detto "No, ma dovresti provarci". Quindi l'ho fatto, solo per 15 minuti. Ho detto "ciao" e ho spiegato che bevo perché sono innamorata e ho rovinato la mia relazione. Poi sono uscita »

Per oggi la concluderei qua. Sono proprio curioso di leggere tanti commenti acuti e/o moralisti sul fatto che sia assolutamente sbagliato bere per amore. Penso che li leggerò mentre ascolterò questa canzone straordinaria.




The man said 'why do you think you here' 
I said 'I got no idea 
I'm gonna, I'm gonna lose my baby 
so I always keep a bottle near' 
He said 'I just think your depressed, 
this me, yeah baby, and the rest' 


mercoledì 6 giugno 2012

DiamondJubilee: Promossi & Bocciati

Anche il Giubileo della Queen si è concluso ieri ed a noi non resta che commentare tutto ciò che è accaduto!

A cominciare da Kate, la nipote "acquisita" della Eli, nonchè moglie del prossimo Re. E poi altri vari titoli che non ricorderemo mai.
Criticata perchè ha sfoggiato un vestito rosso, troppo spinto per i tabloid inglesi, ma soprattutto riutilizzato da varie vip (di bassa lega secondo Sun & company) come Kim Kardashian (se sapete chi cippola sia, proprio come me qualche giorno fa, potrete conoscerla qui). Propone, il giorno successivo, un vestito più soft. Il quale era inadatto alla occasione, sempre per i giornali. Ah belli, decidetevi.

Kate tenta di imitare Pippa, ma il risultato è misero.

Il rosso di Kate non piace ai tabloid

Che dire dei partecipanti al concertone che si è tenuto davanti a Buckingham Palace?
Mentre Grace Jones si inventa un look da spiritata (mentre fa girare un hula-hop per quattro minuti - roba che io manco con cinque anni di esercizi), Jessie J si scuoia una ventina di pappagalli blu per farsi il suo (orribile) vestito ed Elton John utilizza una cinquantina di metri di stoffa glitterata per il suo smoking.

Grace Jones e l'hula-hop, ormai diventato una appendice del suo corpo
Un minuto di silenzio per tutti i pappagalli scuoiati da Jessie
Sobrietà in casa John

In tutto questo tourbillon di vestiti, concerti, culi, bandierine, diamanti, c'è chi vince come stile, davanti a tutti gli altri. Non c'è Pippa che tenga! 
Ma è lei! The Queen! Che sia bianco o dorato, Eli mantiene sempre il suo style reale.  

Total White
We are Golden!
... God save the Queen!

martedì 5 giugno 2012

Madonna vs Lady Gaga: secondo round nel salotto buono

Eccoci ad un'altra, entusiasmante, ricca di colpi di scena, stupefacente (occhei sto allungando il brodo) puntata della lotta tra le due Queen of Pop(pe). Chi vincerà questo round?
Bene, in questo caso ci spostiamo in Italia, in uno di quei salottini pomeridiani che ci offre (nostro malgrado) la televisione italiana. 
Sì, proprio uno di quelli in cui si passa dall'omicidio di turno, alle poppe della Marini con un battito di ciglia. Roba da far venire un infarto. No, dico, provateci voi a vedere la Marini. Parlare.
Ecco, che in un pomeriggio, una serie di ospiti (tra cui spicca Malgioglio, pensate voi!) in un delirio collettivo (roba da bar del paese in una gara di briscola o discussioni tra comari al parrucchiere) iniziano a farsi spesa del difficile ed eterno dibattito: Madonna o Lady Gaga.
Mara Venier zittisce tutti e, con fare pacato (nello stile del programma) sussurra: VIVA MADONNAAAAAAA!


Alexandra Stan e la limonata

Ecco che ritorna, dopo qualche mese di "Chi l'ha visto?" Alexandra Stan.
Sì proprio lei! La tipa che ci ha rotto le palette ed i secchielli per una estate intera con Mr. Saxobeat prima e Get back successivamente. Due canzoni fotocopia. Così uguali che per questa estate la Stan ha deciso di cambiare completamente. Canzone noiosissima, così come il video in cui si spreme i suoi due limoni (e per osmosi ce li spreme anche a noi).
Rivogliamo la Alexandra porcona versione poliziotta dei tempi passati!


lunedì 4 giugno 2012

SuperQuark & Belen presentano: dinamica di incontri tra farfalle

Ci risiamo.
Era già da un po' di tempo che Belen non faceva parlare di se' con un nuovo fidanzato/spaccodicoscia/tatuaggio/videopornoamatoriale, ma eccola che torna alla ribalta.
L'esemplare farfallesco, infatti, è stata vista socializzare con un'altra farfalla presente ad una serata discotecara. 
Cosa si sono dette? Niente che possa essere capito in linguaggi umani, era un farfallesco. E poi voi riuscite a capire qualcosa quando biascica Belen? 
Il tutto si è concluso con una intervista alla Rodriguez, la quale sogna di "essere capita da tutti per quella che sono". Lo abbiamo già capito cara, proprio quando hai fatto svolazzare la farfalla a Sanremo.


La pillola del lunedì prima: Loredana Lecciso [2006]

Stamani, per iniziare una nuova settimana, vi prescrivo questa pillola; vi porterà ad avere una tale autostima, da passare un lunedì con la testa alta. 

Parlo infatti di Loredana Lecciso, famosa per... assolutamente niente! Ed essere la ex moglie di Albano. 
Pensavate che non fosse in grado di pronunciare una frase in italiano corretto eh? Pensavate non fosse in grado di parlare eh? Invece vi stupirà tutti con questa Si vive una volta sola (e dopo averla sentita potrete dire, con sollievo: "per fortuna!"). 
Ma la cosa ancora più stupefacente, sta nel fatto che la canzone è accompagnata da un video, dove possiamo vedere le popp.. ehm il talento della Lecciso. Riesce infatti a cantare con una spallina del vestito cadente! E successivamente la difficoltà aumenta, perchè le spalline a cadere sono tutte e due! 
Il video si conclude sul letto di Loredana, dove la stessa si rotola, travolta da un vento di tramontana. 
Ah Lecciso chiudi la finestra che fa corrente!


domenica 3 giugno 2012

Inna ha un Jesus che cammina sull'acqua

Sta arrivando l'estate, tornano i costumi improponibili, le ascelle pezzate, la prova costume ed Inna.
Chi è Inna? È la nostra fornitrice ufficiale di canzoni-truzze-estive, quelle alla Pitbull per intenderci, quelle che entrano in testa e non ti escono più. Roba da preferire Wanna Marchi che urla "d'accordooooo" nelle orecchie.
Se non ricordate il pezzo estivo dell'anno scorso - Sun is up - è praticamente uguale a questo. Con un video in cui si contorce mezza nuda per far vedere un po' l'armamentario.
Ma quest'anno c'è una novità. Appare, infatti, camminando sulle acque Jesus, l'ex toyboy di Madonna (si tratta male la vecchiona!).
E qui, il video, assume una nuova ed interessante connotazione. 


Rihanna è una Princess made in China

Finalmente, dopo secoli di attesa, esce il video di Princess of China, la collaborazione della nostra amata Rihannona con i Coldplay (ok, in realtà la canzone è di Chris e compagni).
Il video, moscio fin dall'inizio, ci propone Rihanna in diverse versioni, dalla total black con unghie di lunghezza invidiabile (quelle che ho sempre desiderato per scaccolarmi in maniera glamour), alla porcona (vabbè che novità) scosciata su un divano (roba da colonscopia). 
E Chris? Bè lui compare in volo con la Princess stile Matrix o Peter Pan (solo che qui Trilly è una alcolizzata persa) ed una mezz'oretta buona la impiega a tirarsi capocciate con lei.
Il resto del video? Non lo so, mi sono abbioccato prima.


L'aspirina della domenica #3: Lana del Rey

Stanchi? Mal di testa? Occhiaie dopo il weekend?
A tutto questo c'è un rimedio. Rinchiudetevi in una stanza e buttate le chiavi.
In alternativa assumere l'aspirina consigliata da Doctor Ci.: quella rifattona di Lana del Rey in Blue Jeans!

sabato 2 giugno 2012

DiamondJubilee: 21.900 giorni di thè.

Non posso, da grande fan, scordarmi di fare gli auguri ad Eli, la Queen più glamour che esista. 
Colei che possiede una stanza per ogni colore di vestito, ed una per ogni colore degli ombrelli, compresa la stanza delle mutandine e quella del thè. Che sono limitrofe. 
Infatti la Regina usa prendere il thè in mutandine.

60 anni di regno in Uk, un cavallo partorito, una nuora altrettanto orrenda, un nipote stempiato e l'altro ubriacone! Che fantastica famigliola, ma noi adoriamo Queen proprio per questo, con i suoi look da albero di Natale e la sua infinita calma che la contraddistinguono!



60 anni di thè, 21.900 bustine usate, 525.600 vestiti di colori diversi. Eli <3





Lady Gaga: l'abbiamo persa.

Tra annullamenti di concerti in ogniddove con accuse di essere blasfema, singoli e video flop, ora la Germanotta si è messa a parlare con una bambola ad uno dei suoi ultimi settemila concerti. Cosa si era fumata prima?
Rivogliamo la Gaga di una volta!

RITORNAAAAAA!


venerdì 1 giugno 2012

L'oroscopo in pillole: Giugno


Doctor Ci. nel suo piccolo è anche un astrologo. Non lo sapevate? Bè, c'è sempre da imparare. Riesco a capire come sarà il vostro futuro segno per segno, leggende le rughe di Madonna photoshoppate o guardando il colore del vomito di Rihanna dopo una delle sua sbronze.
Questo però, a differenza di altri oroscopi, sarà in pillole. In più, ogni mese avremo dei segni particolari:


  • il segno Rihanna: costui/ei avrà un mese estremamente focoso e porco. Un po' come Rihannona in S&M;
  • il segno Paris Hilton: il denaro non mancherà, tanto che potrete costruire anche voi una villetta per i vostri chihuahua:
  • il segno CuloneJ.Lo: la vostra fortuna per il mese sarà così grande, ma così grande, da essere paragonato al culo della Lopez.
  • il segno Loser: state a casa con un brodino, sarà meglio per voi. O le vostre smagliature aumentaranno a dismisura. 

Ariete: prendilo.  
[il thè]

Toro: compra.
[le figurine dell'Esselunga] 

Gemelli: fermati.
[c'è lo stop]

Cancro: riparati.
[piove]

Leone: spogliati.
[fa caldo]

Vergine: lascia.
[o raddoppia]

Bilancia: cuoci.
[il risotto]

Scorpione: frena.
[che voglio andare al mare]

Sagittario: rifiuta.
[la proposta]

Capricorno: massaggia.
[i piedi]

Acquario: ricorda.
[sei forte!]

Pesci: lava.
[e stira]

** Rihanna giugno: Scorpione **
** Paris Hilton giugno: Ariete ** 
** CuloneJ.Lo: Acquario **

// Loser giugno: Gemelli //

Venerdì 13 // I'm a Slave 4 U


Eccoci giunti al secondo appuntamento della rubrica settimanale che tengo su Trashipirina - che è uno spazio molto più adatto di Zucchero Sintattico per queste cose. Oggi vorrei parlarvi di una tra le puttanpop più famose del mondo dello spettacolo. Prima di farlo, però, capiamo cosa significa questo termine.

Dicesi puttanpop la cantante che usa la propria arte, di solito musica leggera, per provocare ed esagerare, utilizzando coreografie particolarmente spinte ed accattivanti. Ora, le puttanpop possono essere puttanpop di nascita se già dal primo singolo dimostrano di essere delle vere amabili troiette da discoteca; oppure possono diventare puttanpop dopo un periodo casto e puritano. In quest'ultimo caso c'è un momento di passaggio - chiamato puttanizzazione - in cui l'artista consacra la sua svolta.

La piccola Britney Jean Spears all'età di undici tenerissimi anni entrava a far parte del Mickey Mouse Club che, come potete facilmente arguire, non era un programma molto trasgressivo. L'immagine che dà di sé è infatti quella di una giovane fanciulla ingenua. Immagine che, salvo rare eccezioni, conferma anche quando entra definitivamente nel mondo della musica. 

Infatti, quando la Spears canta "Hit me baby one more time" non sta chiedendo un'ulteriore frustatina col gatto a nove code. E basta dare un'occhiata ai titoli delle canzoni del suo primo album per capire che abbiamo a che fare con una suora mancata:

- Born to make you happy
- From the bottom of my broken heart
I will be there
I will still love you
Deep in my heart
Thinkin' about you
I'll never stop loving you

...ma che palle! Questa cosa della ragazza della porta accanto doveva finire. Nel 2001 Britney era ormai cresciuta e non ce la faceva più di essere considerata una dolce bambina. Voleva gridare al mondo di essere una vera porca. È così che inizia il processo di puttanizzazione per Britney Spears: con ombelichi sudati, con orge dentro una sauna, con sculettamenti al tramonto. Esce I'm a Slave 4 U, il singolo che segna l'inizio di una nuova era.






I'm a slave for you. 
I cannot hold it; 
I cannot control it. 

I'm a slave for you. 
I won't deny it; 
I'm not trying to hide it.