sabato 15 settembre 2012

So contenta di girà sto spot! Storie di pubblicità sintetiche

Lana del Rey, 'ndo era finita fino ad ora, torna con uno spot per promuovere capi abbigliamentosi.
Mi è venuto un forte dubbio su chi sia sintetico in questa pubblicità, se Lana o la maglia che cerca di farci comprare. Ormai infatti ha più tiranti in volto lei, che il ponte di Brooklyn.
Una pubblicità in linea con i suoi brani: una lagna.

 

Ma veniamo a Gaga
È uscito il suo profumo, Fame, e cosa ti fa uscire fuori dal cilindro? Uno spot colossal!
Tutto inizia con una Lady gigante e dorata, ma soprattutto una ventina di maschioni in desabillè
Seguono secondi, che dico, minuti di panico in cui non si capisce una mazza, se non per una tizia (presumo sia la Germanotta) che inizia ad indossare una tutta in lattice. 
Ma ecco! Gaga ritorna; per la prima volta la vediamo in faccia.
Inizia a sculettare come non mai (la potenza emessa dal movimento chiappale potrebbe essere usata come energia rinnovabile) passando intorno alla schiera di maschioni ignudi. 
Tutto si risolve in un'orgia in cui tutti iniziano a spalmarsi qualcosa di non meglio identificato in faccia.
Però, ci piace!

15 commenti:

  1. 'mbeh....Il sintetico costa meno e spesso dura di più!!!!
    Che dire ,il trash regna sovrano, l'importante è non abituarsi troppo!

    RispondiElimina
  2. Allora, innanzitutto... come fa Lana a cantare con quelle labbrone? E' inquietante, anche se non quanto lo spot (Spot? Cortometraggio horror-surrealista?) di Lady Gaga: semplicemente AGGHIACCIANTE. Io non lo comprerei mai quel profumo. Non mi fiderei proprio.
    Comunque ho apprezzato tantissimo la citazione di "Ritratto di Mae West" di Dalì (più o meno al minuto 1.24)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, infatti mi stavo chiedendo chi si possa comprare sto popò di profumo! Mah!
      Grazie dell'informazione, ora vado a spulciare il video:D

      Elimina
  3. E' vero, tanto di cappello per la citazione ma poi?
    Ecco, sinceramente come Jene siamo perplesse sul fattore sintetico: secondo me il sintetico deve inchinarsi di fronte alla sfacciataggine con cui le signore hanno usato il sintetico.
    Dottor C, ancora grazie per queste perle di saggezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha avete ragione Jene! :D
      Non c'è di che!

      Elimina
  4. Paura, paura... Dottor C ma come fai a reggere queste cose e girarle a noi? Complimenti, gran coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha ormai ho lo stomaco forte, è sintetico pure lui! :D

      Elimina
  5. OMG: bellissimo, trash, sconvolgente. Grazie Dottor C, che farei se non ci fossi tu?

    RispondiElimina
  6. Caro Doctor Ci., io penso già ai regali di natale. Però non vorrei il profumo della germanotta, ma che qualcuno mi regalasse un po' dell'energia rinnovabile accumulata per pagare l'Enel. C'è crisi. ^^

    RispondiElimina
  7. Ommioddio... sono rimasta scioccata dalla pubblicità di cac...ehm...gaga... e ancora non ho capito cosa c'entra col profumo... ho paura della risposta però :O

    ah, complimentoni per il blog! Prima di rimanere sconvolta ho apprezzato tutto il resto, giuro!:D

    RispondiElimina
  8. ammazza che borcia! Che noia, fortuna i modelli....

    RispondiElimina