mercoledì 12 settembre 2012

Diventare fescion in 10 lezioni: lesson number ONE

L'estate sta finendo, il freddo ritorna ed inizia la scuola un po' per tutti. 
In questo caso parliamo di una scuola di moda, ma che scuola sarebbe senza nutel.. ops (ho sbagliato slogan) senza Anna dello Russo? Se non sapete chi sia, cliccate qui e rimediate a tutto ciò.
L'altra settimana ci ha lasciato dieci regole, come i comandamenti, che andremo ad esaminare settimana per settimana. Alla fine diventeremo proprio come lei: dei baracconi ingioiellati e vestiti in lathex! 
Allora cosa aspettiamo!

--- Lesson n°1: fescion is a declascion of iour friidom --- 
[traduzione dall'annadellorussiano: fashion is a declaration of your freedom]

Si parte bene, una frase che colpisce tutti noi nel profondo del cuore.
Cosa ci vuole dire Anna? Vestitevi come volete, indossate ciò che più vi aggrada, scegliete tutto quello con cui vi sentite a vostro agio e ciò vi renderà liberi e felici, come una farfalla!
Sì ok, Anna, la frasina ad effetto per cominciare ce l'abbiamo, allora cosa serve un decalogo di regole? Non bastava già questa? Poi se mi metto addosso il vestito a paiettes dorate che ho comprato l'altro giorno non mi venire a far prediche eh! (Giuro che non l'ho comprato davvero!).

Guardate come è freedom Anna con il suo veliero in testa! Beh, insomma...


25 commenti:

  1. liberi come una farfalla o come Cristoforo Colombo prima di partire alla volta delle Indie Occidentali? Il trash non ha mai fine

    RispondiElimina
  2. Ma cos'è?! Prima di vederla qui non la conoscevo...
    E' terribile, e si crede fashion, aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha il bello è proprio quello, è convinta di ciò! :D

      Elimina
  3. I miei peli pubici devono essere inavvertitamente finiti sotto il suo veliero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah
      Bello il trono!
      Ciao ^_^

      Elimina
    2. ahahhah Zeppo ammazza, ma quanti ne hai!?!? O___O

      Elimina
  4. E se notate bene è la riproduzione originale della Perla nera!!!
    Anna, ti cuoro! ♥

    RispondiElimina
  5. non è possibile..... ti offendi se ti ho lasciato un premio nel mio blog???

    RispondiElimina
  6. ok..voglio uno dei suoi bracciali...poi mi vesto "come mi piace e mi sento bene"..

    RispondiElimina
  7. ...la cosiddetta "nave scuola".

    RispondiElimina
  8. Grazie, grazie davvero Anna! Ora potrò guardare ai sacchi di juta come se fossero dei veri e propri chanel! :D
    Piur ispirescion! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliamo le foto! Vogliamo le foto!
      Sarai sicuramente fescion! :3

      Elimina
  9. sono basita... Però così si fa notare!
    Dotto Ci quando vuoi fa un salto sul mio blog, c'è qualcosa per te

    RispondiElimina
  10. Fashion is a declaration of your freedom... con quel veliero però mi sembra che abbia fatto una declaretion di guerra. E' il look che sceglierei se volessi colonizzare un'isola del Pacifico ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh si sa mai, magari sarà il nuovo Colombo!

      Elimina
  11. Non so se sia piú urendo il veliero o il parruccone!
    Comunque ho deciso, grazie ad Anna, che domani dichiareró la mia libertà uscendo con in testa la barca del sushi. Con il sushi dentro! Che é venerdí e ho voglia di nuove amicizie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi, dobbiamo subito mettere in pratica le regole di Anna! :)

      Elimina
  12. Povera ADR. Eppure lei è sempre così sobria! ^^

    RispondiElimina
  13. a parte che se u ti presentassi alla mia porta rioperto di pailettes la mia stima sarebbe esponenzialmente ai massimi storici, questa donna ha una spaventosa autostima

    RispondiElimina