lunedì 25 giugno 2012

La pillola del lunedì prima: Pelame [2011]

Iniziamo una nuova settimana, l'ultima di giugno, con la giusta carica. 
La pillola di oggi è dedicata al nostro amato fornitore di trash dal ciuffo ossigenato. Sto parlando di Cristiano Malgioglio. La canzone in questione è Pelame, già dal titolo si possono capire tante cose. Che sia un "velato" doppio senso? O una innocente canzone di un fruttivendolo?
La cosa più inquietante è la presenza di un video che accompagna la canzone, che vi descrivo brevemente. 
Il tutto è ambientato in una squallida stazione ferroviaria. Inspiegabilmente arriva un treno. In orario. Ok, apparte questo accadimento rarissimo, una porta dei vagoni si apre e dentro troviamo una tv con un Malgioglio di rosso vestito, intento a cantare. Televisione che inizia a materializzarsi in ogniddove.
Non può mancare, nel video, l'intervento di un Pitbull dei poveri e di due comari al suo fianco. Vestiti in maniera orripilante; toglietemi l'uso di ogni arto se dovessi vestirmi così. 
Perchè poi compaia Maglioglio in versione "Pingu", cioè in plastilina ancora me lo chiedo. Anche perchè non potrei sopravvivere ad un duetto di Malgi con il pinguino; mi viene pure il dubbio su chi sia più bravo a cantare. Penso Pingu (se togliamo qualche difetto di pronuncia). 
Tra una comparsata del Pitbull dei poveri, sempre più grezzo, televisioni che compaiono nel mezzo al deserto e tra cesti di insalata, sbucciamenti di frutti ignoti, si conlcude il video. Per nostra fortuna.


13 commenti:

  1. Uffa, le mie cuffie si sono rotte... devo assolutamente comprarne altre per potermi godere appieno questi capolavori invece che doverli ascoltare a volume bassissimo per non turbare la mia famiglia (io tutelo sempre le persone che amo).
    Comunque non so cosa mi inquieti di più di questo video, tra i frutti alieni e lo pseudo-Pittbull... probabilmente ad atterrirmi di più è la faccia della regina Malgi quando scandisce con tono supplicante l'improbabile voce verbale "PELAME".
    Non riuscirò mai più a salire su un treno Trenitalia senza pensare a questo video.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaa vai subito a comprarti le cuffie! Devi deliziarti e sentire per bene tutto il testo e la fantastica musica di Malgi:)
      Oddio a me inquieta un po' tutto, soprattutto Malgi-Pingu. :/

      Elimina
    2. Ora che sono solo in casa posso finalmente gustarmi questo frutto proibito... devo dire che adoro il ritmo tunz-e-tunz di questo bellissimo pezzo: fa molto giostre delle feste patronali ahahah.

      Elimina
  2. Ma meravigliosamente osceno!

    RispondiElimina
  3. Credo che il Malgi voglia imitare Ricky Martin.
    Che poi ha scritto delle belle canzoni per Mina e tanti altri cantanti... Perché rendersi così ridicolo!?
    Dormirò stanotte!?
    Ciao Doctor ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddiosanto ce ne vuole ad imitare Ricky!
      In effetti, poteva anche risparmiarselo, ma dopo di cosa parlo io!? :D

      Elimina
  4. Questo (il video, dico) mi mancava! Omiocardio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaha omiocardio non l'avevo mai sentito! :D

      Elimina
  5. o

    mio

    diooooooooooooooooooooooooo

    è un incubo ditemi che è solo un incubo terribile O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È tutto vero, in carne e giacchetta di lustrini rossa!:)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ahah è stato così per tutti, prendi coraggio! :)

      Elimina